Il giorno degli Índios

Il 19 di aprile, in Brasile, é celebrato il Giorno degli Índios (“Dia do Índio”). Istituito nel 1943, dall’allora presidente Getulio Vargas, pone l’attenzione sulla salvaguardia culturale dei discendenti degli abitanti originali. Prima dell’arrivo degli europei, queste terre erano loro. Lo sapete che sono in parte brasiliana e in parte italiana, la mia anima sud americana risuona fortemente nella natura.

“Tribu”

Con questa canzone ho voluto omaggiare la natura e soprattutto gli índios, perché ritengo che ne siano padroni. “Tribu” è un inno all’unione tra le persone, indipendentemente dall’etnia, genere o religione. Ho avuto l’onore di conoscere e di lavorarci, in prima persona, con persone provenienti da due tribù meravigliose: la tribù Karirí-Xocó e la tribù Fulni-o. Queste persone incredibili hanno partecipato al mio video, girato in Brasile, “Tribu” uscito quasi un anno fa ormai. Video che ho voluto fortemente, nel quale mi sono voluta rappresentare come madre natura, vestita e dipinta d’oro e incinta. Un forte valore simbolico, così come capita spesso nelle mie canzoni dove la parte del testo è sempre molto ricercata. Non si parla strettamente di amore, ma ci sono anche altre tematiche che sento fortemente.

Belita in Tribu con Indios in Brasile

Belita in Tribu con Indios in Brasile

Un incontro cuore a cuore

Ho incontrato alcuni di loro qualche settimana prima dello shooting, e già in quella occasione ho potuto conoscere ed imparare alcune delle loro usanze. Ho assistito ad un vero e proprio rituale, un’emozione profonda. Il giorno del video, si sono preparati con costumi e trucco tradizionali, e alla fine del girato mi hanno fatto un rituale di buon auspicio. Rituale dove hanno cantato e ballato nella loro lingua: sono sicura che mi hanno portato tanta fortuna. È stato un momento indimenticabile e che mi porterò sicuramente nel cuore per tutta la vita.

Rispetto

Oggi è il giorno degli Índios, in questo momento difficile del mondo dove siamo tutti chiusi in casa. Giorno in cui sento ancora più forte dentro, di me, il richiamo alla natura. Sento il rispetto e l’equilibrio di vite maggiormente attente al nostro ambiente e alle meravigliose differenze culturali che lo popolano. Di flora e fauna ne parliamo la prossima volta!

Info

Il capo tribù Wakay

https://www.facebook.com/caminhodetodos/

https://www.instagram.com/wakay_oficial/

qui un bel articolo che ne parla

https://mondobrasilemilano.wordpress.com/2011/04/19/19-aprile-dia-do-indio/

Kariri-Xokó

https://it.wikipedia.org/wiki/Kariri-Xokó

Fulni-ô

https://it.wikipedia.org/wiki/Fulni-ô


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *