Vita post quarantena: ritornando alla normalità

Vita post quarantena: ritornando alla normalità è la continuazione del video precedente. Ho voluto condividere con voi di come gli italiani si stanno adattando ad una nuova normalità, per lavoro, nel quotidiano, con attenzione al corpo, alla salute e benessere, in questo momento. Mostro quanto sia importante prendere sul serio la vita degli altri e quanto sia importante prendere sul serio le nostre vite. Ovvio che il Coronavirus ancora preoccupa, ma ormai è tutto cambiato. Noi siamo cambiati. Siamo usciti più forti da questo grande incubo. Oggi sappiamo come affrontare questo grande problema.

Palestra

È ovvio che le abitudini siano cambiate. Stiamo scoprendo nuove forme di prevenzione. Più che mai, il desiderio di prendersi cura della salute e dell’apparenza è diventato un’abitudine con limiti.
In palestra, ad esempio, ho sottolineato i nuovi mezzi di prevenzione utilizzati in questo ambiente ed i loro limiti. È molto chiaro che la prevenzione salva!

Persone

C’è ancora molta preoccupazione, la vita è iniziata qui anche con limitazioni. L’impegno per il senso comune e la responsabilità è molto chiaro nelle persone, anche se ci sono eccezioni. 

Divertimento 

Di fronte a così tante incertezze è normale avere paura. La forte energia della paura ci indebolisce. Pertanto, il contatto con la natura contribuisce positivamente al ritorno alla routine, è quasi un richiamo positivo ed è stato dimostrato di essere un rimedio efficace per curare le paure e l’ansia causate dalla pandemia.
Ho visto da vicino che i parchi pubblici sono diventati gradualmente più colorati, con urla e sorrisi dei bambini e degli animali che circolano. Le persone cercano di rafforzarsi guardando le sensazioni ed il benessere che il contatto con la natura provoca.
Con ciò, ti invito a pensare che presto tutto andrà bene. Supereremo questo momento difficile e usciremo più forti e più umani da questo incubo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *